Scopri lItalia a tavola Italia a Tavola
Quando tutta questa storia, questa paura, questa limitazione sarà finita arriverà il momento di riscoprire il piacere di viaggiare e di partire alla scoperta o alla riscoperta che l’Italia ci offre. Non stiamo parlando solo dell’arte e dei millenni di storia che rendono unico il nostro Paese ma delle bellezze che possiamo gustare. Ogni città, ogni regione ha la sua cucina tipica che ci racconta la storia di questa terra. Quello che vogliamo proporvi è un viaggio alla scoperta dei gusti di due regioni attraverso la loro cucina, i loro piatti tradizionali e tutte quelle leccornie che hanno reso unica la cucina del nostro Paese.

Scopri l’Italia a tavola: la Sicilia

Partiamo da una delle terre più belle d’Italia. La Sicilia, grazie alla sua posizione, gode di un clima mite che permette di sfruttare al massimo il suo terreno fertile e i suoi mari pescosi. Nel corso di millenni innumerevoli sono stati i popoli che hanno vissuto o dominato l’isola e ognuno di questi ha lasciato traccia nel paesaggio, nella cultura e nella cucina siciliana. Il risultato, a tavola, è una cucina multietnica e multiculturale che varia da provincia a provincia. Greci, Romani, Arabi, Normanni, Spagnoli hanno lasciato un’eredità importante sulle tavole siciliane: dai primi piatti ai dolci la cucina siciliana è famosa non solo in Italia ma anche in tutto il mondo per le ricette ricche di sapori difficili da dimenticare, piatti unici grazie, anche, all’alta qualità delle materie prime con cui vengono preparati. A Palermo gustate la pasta con le sarde, la panella, una frittella di farina di ceci, gli arancini, il pane ca’meusa (la milza). Catania è famosa per la pasta alla Norma, un primo piatto gustoso dai sapori mediterranei. La cucina di Trapani vi porterà in Medio Oriente con i suoi primi piatti a base di cous cous, preparati con pesce o con cozze. A Ragusa i sapori orientali si incontrano e si mixano con quelli occidentali, dando vita a piatti dal gusto unico come la scaccia, un rettangolo di pasta piegato più volte e farcito, tradizionalmente, con spinaci, ricotta, broccoli e pomodoro. A Messina, dove è maggiormente percepibile l’influenza greca in cucina, è il pesce spada a farla da padrone. Provatelo alla ghiotta, con cipolle, capperi, sedano, olive e salsa di pomodori. Agrigento, invece, riserva sorprese e piatti che spaziano dal pesce alla verdura, come le polpette di sarde, tradizione lungo la costa, mentre il macco di fave, un passato di fave e bietola, è tipico dell’entroterra della provincia. Il viaggio in Sicilia si deve assolutamente chiudere in dolcezza. Famosi in tutto il mondo sono i dolci tipici della regione come la cassata, i cannoli con la ricotta o le granite che accompagnano le colazioni dei siciliani.

Scopri l’Italia a tavola: l’Abruzzo

Forse l’Abruzzo è meno conosciuto rispetto alla Sicilia ma non per questo è meno affascinante. Montagne, pianure e mare hanno segnato la storia di questa piccola regione e hanno caratterizzato la sua tradizione culinaria. La cucina abruzzese vede, infatti, protagonisti i prodotti della terra come il pregiato zafferano che si coltiva vicino L’Aquila, l’olio delle colline di Teramo, Chieti e Pescara, l’aglio rosso di Sulmona che si fondono con i sapori e i prodotti del suo mare. Un viaggio in Abruzzo significa scoprire il sapore del ragù d’agnello e peperoni, i rigatoni di mare al sugo rosso con i calamaretti, la capra alla neratese, le minestre di ceci, i formaggi pecorini e le scamorze di Rivisondoli che vengono infilate nello spiedo e fatte rosolare sulla brace, gli arrosticini, pezzi di carne infilzati negli spiedini e cotti alla griglia. Vi consigliamo di gustare tutti questi piatti accompagnati dai rinomati vini abruzzesi, come Trebbiano e il Montepulciano, e di chiudere i vostri pasti con un bicchierino di Centerba o di Ratafià, liquori tipici di queste zone. Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti. Se, inoltre, volete essere sempre aggiornati sulle nostre novità e sulle nostre migliori offerte seguiteci su Facebook e iscrivetevi alla nostra newsletter, riceverete uno sconto di 50€ sul vostro prossimo viaggio oppure contattateci e scoprite cosa stiamo organizzando.