a tavola in emilia romagna

L’Emilia Romagna è sinonimo di mangiare bene.

Solo al pensiero di un viaggio in questa fantastica regione senti sul palato il sapore del ragù caldo sulle tagliatelle, della mortadella nella piadina o di una qualsiasi delle altre specialità che questa terra generosa offre.

Abbiamo già visto cosa fare in un weekend a Bologna, adesso vediamo, invece, alcune delle specialità da gustare in Emilia Romagna.

A tavola in Emilia Romagna: la Piadina

Farina, strutto, lievito, sale e acqua. Pochi ingredienti per una delle pietanze più famose di questa regione, soprattutto della zona romagnola.

La piadina, con la sua tipica forma a mezza luna, può essere farcita con diversi ingredienti, dallo squacquerone, formaggio dolce e spalmabile, al crescione, o con uno dei tanti salumi che vengono prodotti in zona.

A tavola in Emilia Romagna: la pasta all’uovo

I cappelletti e i tortellini sono il simbolo della cucina regionale.

Cotti nel brodo e ripieni di carne, ricotta, zucca o spinaci sono protagonisti di pranzi e cene.

Altro simbolo della cucina regionale è la pasta all’uovo che cambia da provincia a provincia: la sfoglia può essere più o meno sottile, la farina, i ripieni, la grandezza e i condimenti variano da città a città e sono un esempio delle tradizioni antiche di questa terra.

Uno solo è l’elemento comune, che non cambia mai: l’impasto fatto solo di farina e uova.

A Bologna e Modena sono tipici i tortellini, a Parma e Piacenza gli Anolini, a Ferrara i cappellini, a Parma e Reggio i tortelli verdi.

Tipiche di Bologna sono anche le tagliatelle, condite immancabilmente con il ragù alla bolognese.

A tavola in Emilia Romagna: i Secondi Piatti

Se pensate che la cotoletta sia una specialità solo milanese, sbagliate.

A Bologna la cotoletta è un must e la sua preparazione è un rito che prevede che la fetta di vitello impanata venga, prima, fritta nel burro, poi immersa nel brodo di carne e coperta, infine, con prosciutto e parmigiano.

A Piacenza, invece, è tipico il capretto rosolato a pezzi, sfumato con il vino rosso e poi insaporito con salsa di pomodoro e spezie.

Qualunque sia la meta di un viaggio in questa regione siamo sicuri che ne serate deliziati.

Avete già provato la cucina tipica dell’Emilia Romagna? Cosa ne pensate? Qual è il vostro piatto preferito? Raccontatecelo nei commenti.

Contattateci per scoprire le nostre migliori proposte. Se, inoltre, volete essere sempre aggiornati sulle nostre novità e sulle nostre migliori offerte seguiteci su Facebook e iscrivetevi alla nostra newsletter, riceverete uno sconto di 50€ sul vostro prossimo viaggio.