Il Mediterraneo al Cinema
Il Mediterraneo è sempre stato fonte di ispirazione per gli artisti. Poeti, scrittori, pittori e, nell’ultimo secolo, registi hanno spesso utilizzato il Mare Nostrum come scenografia delle loro opere. Oggi abbiamo deciso di fare un viaggio solcando le acque di questo mare sul grande schermo.

Il Mediterraneo al cinema: Zorba il Greco

Il film del 1964 racconta l’amicizia tra un giovane scrittore inglese e un esuberante greco, Zorba (magnificamente interpretato da un immenso Anthony Quinn), che vuole insegnare come vivere meglio al giovane amico. Celebre è il Sirtaki finale. Il film è ambientato a Creta, un’isola conosciuta dal turismo di massa ma che riesce a conservare tradizione e folklore. Chania, con il suo pittoresco quartiere veneziano, e la spiaggia di Stavros, dove Zorba balla il Sirtaki, sono i luoghi scelti dal regista per girare il suo film e sono luoghi che ancora oggi attirano turisti alla ricerca di bellezza, folklore e dello spirito tradizionale greco.

Il Mediterraneo al cinema: Il Postino

L’ultimo film di Massimo Troisi ci fa respirare i profumi delle isole italiane ed esalta la storia dell’amicizia tra il postino Mario, ultima interpretazione di Troisi che morirà per un infarto al termine delle riprese, e il poeta cileno Pablo Neruda, interpretato da Philippe Noiret. Il regista Micheal Radford ha scelto due isole italiane per girare il suo film: Salina, con la sua natura rigogliosa che si staglia netta contro il blu del Mediterraneo, e Procida, dove ancora oggi si vive, con le case colorate che circondano il porticciolo, il fascino e l’autenticità di un borgo di pescatori.

Il Mediterraneo al cinema: Il Talento di Mr Ripley

L’ambigua storia di Tom Ripley, personaggio di umili origini attratto dal mondo dorato dei ricchi, è ambientata in alcuni dei luoghi più belli del Mediterraneo. Il film, ricco di un cast stellare e celebre anche per una movimentatissima scena musicale interpretata da Fiorello, Jude Law e Matt Damon, è un viaggio tra la penisola Sorrentina, Marina di Camerota, Procida, Ischia, Napoli, Venezia, Livorno e Palermo, un mix, quindi, tra le bellezze italiane che si affacciano sul Mediterraneo.

Il Mediterraneo al cinema: Mediterraneo

Seconda Guerra Mondiale. 8 soldati italiani vengono inviati in una sperduta isola dell’Egeo per stabilirvi un presidio. Il film racconta le relazioni che cambieranno la vita di questi soldati. Salvatores scegli l’isola greca di Megisti, a pochi chilometri dalla costa turca, per ambientare la storia di Mediterraneo. Un piccolo arcipelago di isolette che rapisce, ancora oggi, per la bellezza e il lento scorrere della vita  e che, comunque, ha anche una storia lunga millenni da raccontare.

Avete visto questi film? Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.

Contattateci per scoprire le nostre migliori proposte. Se, inoltre, volete essere sempre aggiornati sulle nostre novità e sulle nostre migliori offerte seguiteci su Facebook e iscrivetevi alla nostra newsletter, riceverete uno sconto di 50€ sul vostro prossimo viaggio.