Avete mai sentito parlare del lago di Braies?

Oggi Sguardi dal Mondo vi porta a scoprire questo piccolo gioiello incastonato tra le Dolomiti del Süd Tirol

Il lago di Braies è un fantastico lago naturale in Alto Adige ed è il lago più grande delle Dolomiti, in particolare si trova in Val Pusteria. È a 1496m dall’altezza del mare all’interno del Parco Naturale Fanes Senes Braies, le sue acque di bellezza indiscussa, d’estate sono di colore smeraldo mentre, in inverno, sono ricoperte da uno strato di ghiaccio e neve.

Il lago di Braies porta con sé moltissime storie, infatti, si narra che sul fondo di questo lago siano nascosti i tesori di antichi selvaggi.

L’atmosfera intorno al lago è suggestiva, piena di storie e leggende ed è diventato meta di moltissimi viaggiatori essendo stato il set cinematografico per diverse fiction e film. Un’esperienza indimenticabile e appassionante da vivere con tutta la famiglia.

Visitare il lago di Braies significa godersi lo spettacolo ipnotico delle Dolomiti che lo circondano, montagne fitte di sentieri e possibili escursioni e percorsi di trekking e arrampicata, un luogo speciale per chi ama la montagna.

Ma cosa è possibile fare in inverno?

In inverno, le Dolomiti di Braies sono molto frequentate per praticare sci d’alpinismo e ciaspolare, inoltre, nel periodo di Natale alcuni artigiani espongono e vendono i propri prodotti, accompagnati da musica natalizia dal vivo, profumi e carrozze trainate da cavalli su cui è possibile fare un giro.

E in estate?

Un’esperienza irrinunciabile nel periodo estivo e quello di poter fare un giro in barca a remi sul lago ed è possibile percorrere il sentiero di circa un’ora e mezza che circonda il lago per poter vedere le sponde opposte ed incontrare pontili, spiagge e punti rocciosi.

Due passi a San Candido

Inoltre, nelle vicinanze è possibile visitare la cittadina di San Candido, una rinomata località turistica invernale ed estiva delle Dolomiti, inclusa nel Parco Naturale Tre Cime. Un soggiorno a San Candido significa cultura e natura, relax ed avventura. In questo paesino c’è anche un museo dedicato alle Dolomiti, che mette in luce la genesi dei monti pallidi ed è possibile, per chi preferisce le giornate all’aperto, fare il giro dei masi a Monte San Candido oppure al Rifugio Baranci.

Vuoi scoprire di più? Vienici a trovare e organizzeremo Il tuo viaggio nelle Dolomiti. Se, inoltre, vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre novità e sulle nostre migliori offerte seguici su Facebook e iscriviti alla nostra newsletter, riceverai uno sconto di 50€ sul vostro prossimo viaggio.